Ecco come gli scarafaggi potrebbero salvare la nostra vita

Gli scarafaggi sono spesso associati a cucine sporche e bagni sporchi: scappano via non appena entrate nella stanza e accendete la luce. Ma l’interesse negli scarafaggi è molto comune in ricercatori e scienziati che ne studiano i movimenti e le abitudini da applicare alle nuove tecnologie.

A L’Avana lo scarafaggio cubano verde brillante nativo ed è spesso tenuto come un animale domestico addirittura l’insetto appare anche nelle vecchie fiabe popolari.
In una storia, una bella e giovane blatta cubana chiamata Martina mette alla prova il carattere dei suoi pretendenti infastidendoli quando vengono a trovarli.

“Metti il ​​caffè sulle scarpe per vedere come reagiscono”, raccomanda la sua saggia nonna. “È molto importante sapere com’è il tuo futuro marito quando è arrabbiato – il test del caffè non fallisce mai”.

Di fronte alle scarpe bagnate, i suoi ricchi pretendenti mostrano i loro veri colori. Una gentile e gentile ma povera speranza, tuttavia, supera il test e la coppia vive felici e contenti.

Saggi e belle parole non sono spesso associate a queste creature, ma la loro cattiva reputazione non è sempre giustificata, anche se sappiamo che l’aspetto tradisce molto l’innocenza di questi animali.

Oltre 4.500 le specie conosciute di scarafaggi


Delle 4.500 specie conosciute degli scarafaggi, solo quattro sono considerate parassiti.
La maggior parte non vive vicino alle case umane e svolge un ruolo ecologico vitale, mangiando cose morte e in decomposizione, degli spazzini ambientali per capirci.

Ma piuttosto che trovarli ripugnanti, molti scienziati li vedono come una grossa fonte di ispirazione.
Nel 1999, il modo in cui gli scarafaggi si muovevano ispirò il professor Robert Full all’Università della California, a Berkley, a ideare un robot a sei zampe che si muovesse più velocemente e più facilmente di qualsiasi altro.
Quindi uno studio approfondito di questi animali porterebbe a numerose scoperte che possono migliorare sensibilmente la nostra vita quotidiana.

La presentazione di questo prodotto è stata realizzata con il plugin AAWP.